In promozione

  • Be my one 1
  • foto Lenula 1
  • HMP 3
  • Scontati 2
  • DuoBucolico official1
  • ANUDO zeen
  • Johnny DalBasso
  • copertina FB
  • PortoFlamingo 9
  • DSC 9235

LATO B – Il Canzoniere di Lucio Battisti in concerto

Leo Pari, Gianluca de Rubertis, Dario Ciffo e Lino Gitto
per un omaggio alla storia della musica italiana

Lato B

Cosa sarebbe successo se Battisti e Mogol fossero nati nel 1977? Avrebbero scritto le stesse canzoni? Supponendo per assurdo che avessero potuto creare le stesse melodie e gli stessi testi, le canzoni avrebbero avuto lo stesso successo se fossero uscite negli anni zero? E il sound sarebbe stato quello che tutti conosciamo o avrebbe subito l'influenza di rap, metal ed elettronica? E poi, Battisti dove si sarebbe esibito? Quali locali avrebbero dato spazio alla sua musica? Avrebbe incontrato le stesse problematiche che affronta quotidianamente un cantautore indipendente o sarebbe stato un artista mainstream di grande successo? Sono domande che non avranno mai risposta.
Proviamo invece a capovolgere il quesito: cosa succederebbe se quattro artisti indipendenti nati tra il '74 e l'80 decidessero di rivisitare il repertorio immenso di Battisti-Mogol alla luce delle proprie esperienze musicali e autoriali? Se una band di oggi, per divertimento, volesse riportare sui palchi italiani canzoni incredibili che appartengono all'immaginario comune, reinterpretandole a suo modo?

Lucio Battisti nel 1970, all'apice del successo, decise di smettere la propria attività live e non fece mai più un concerto per tutta la vita.
Il "Lato B" è un progetto che nasce dalla voglia di riprendere il percorso laddove si era interrotto...

Leo Pari, Gianluca De Rubertis (Studio Davoli, Il Genio), Dario Ciffo (Afterhours, Lombroso) e Lino Gitto (Dellera, UfoValvola) si uniscono per eseguire canzoni indimenticabili come "Ancora tu", "Con il nastro rosa", "Il tempo di morire", "Mi ritorni in mente", "Il mio canto libero", "Pensieri e parole", "E penso a te" e tantissimi altri classici di Battisti-Mogol anni '70, senza tralasciare gemme più nascoste come "Dio mio no", "Comunque bella" , "Amore caro, amore bello", "L'aquila", "Confusione" e tante tante altre.

Leo Pari - voce, chitarra acustica, piano
Dario Ciffo - voce, chitarra elettrica
Gianluca De Rubertis - voce, basso, piano
Lino Gitto - batteria

Tour 2015 (in continuo aggiornamento)
19/02 | Perugia – Marla
20/02 | Roma – Rialto
21/02 | Pompei (Na) – Invidia
08/03 | Milano – Grey's Room Club
14/03 | Cusano Milanino (Mi) – Agorà
20/03 | Piano di Sorrento (Na) – Marianiello
21/03 | Pomigliano d'Arco (Na) – Frequency
16/04 | Peveragno (Cn) – Jocasta
17/04 | Cinzano (Cn) – Baladin
18/04 | Padova – Fish Market

Tags: leo pari, gianluca de rubertis, lino gitto, dario ciffo , lucio battisti , mogol